Informativa:
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy, Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sul pulsante "Maggiori informazioni" Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Milano 2, 24/02/2014                                                                   Comunicato n° 7

A seguito dell’avvenuto incontro di cui al comunicato n. 6, si rende noto  il nuovo comunicato con le decisioni assunte dal Supercondominio Comprensorio di Milano2 a seguito della riunione del 20 Febbraio u.s.  con gli Amministratori  di Residenza, i Rappresentanti di Condominio ed ex Delegati Comprensoriali.

Alla riunione del 20 Febbraio, indetta espressamente per gli Amministratori di Residenza, erano rappresentate quasi tutte le Residenze o tramite gli Amministratori o i Rappresentanti Condominiali di recente nomina o gli ex Delegati Comprensoriali della passata gestione.

Solo per le Residenze Orione, Mestieri, Poggio e Sassi non era presente alcun delegato.

Mancavano inoltre all’appello gli Amministratori Giovanzana, D’Atti, Tomirotti e Belli (assente per incidente ).

Era presente anche l’Avv.to Ravarini, residente di Milano 2 ma anche nostro Consulente Legale, a disposizione per fornire chiarimenti ed interpretazioni legali.

L’obiettivo dell’incontro era quello valutare come applicare le nuove normative che regolamentano l’operatività del Supercondominio Comprensorio di Milano2 ai sensi della legge 11.12.2012 n. 220 entrata in vigore il 18 Giugno 2013.

A seguito del dibattito e delle considerazioni che si sono sviluppate vengono prese le seguenti decisioni :

*Per le attività di ordinaria amministrazione:

( Approvazione rendiconto esercizio passato (2012/2013, Nomina dell’Amministratore del Supercondominio e Bilancio di previsione per l’esercizio 2013/2014 ).


 Milano 2, 07/03/2014                                                                   Comunicato n° 9

Nell’ambito delle iniziative in atto con lo scopo di migliorare la sicurezza del Quartiere segnaliamo quanto segue:

Barriere di siepi :

Dopo un test effettuato nella zona del fortino è stato deciso di ridurre l’altezza delle siepi al fine di renderle meno invasive ma sopratutto poter dare la possibilità di avere una completa visibilità della zona per evitare incontri non graditi.

Illuminazione :

Entro la metà del mese di Marzo inizieranno le consegne delle prime piastre led.

La ditta Gringola è stata incaricata di intervenire con adeguata potatura nelle zone ove le         fronde degli alberi procurano oscuramento ai lampioni.

Copertura del territorio :

Il pattugliamento delle zone ritenute piu’ “ critiche “sono seguite con particolare attenzione dalla nostra Vigilanza.

Sospetti:

Preghiamo voler segnalare sempre ogni situazione ritenuta “sospetta” alla nostra Vigilanza (n° linea rossa 02 – 26.40.674 attiva h24 su 365 gg. anno ). La pattuglia del pronto intervento interverrà immediatamente.

Successi :

I nostri complimenti al Reparto Vigilanza che questa settimana ha sorpreso , bloccato e fatto arrestare un ladro che si era introdotto in un appartamento della Residenza Spiga.

Grazie per la collaborazione.

Massimo Frugone


 Oggetto : Assemblea Comprensoriale del 29 Gennaio 2014

Sulla base delle informazioni pervenutemi alla data, le nomine  dei Rappresentanti Condominiali deliberate dalle Assemblee di Residenza, secondo le nuove normative, sono risultate essere molto ridotte con la conseguenza che per l’Assemblea Comprensoriale  i millesimi che potranno essere  rappresentati  saranno decisamente esigui. 
Con questi risultati  gran parte delle Residenze  non avranno la possibilità di essere  rappresentante in Comprensorio e quindi escluse dall’intero  processo  deliberativo .

Inoltre senza la nomina di tutti i Rappresentanti di Condomino viene a mancare la possibilità di costituire validamente l’Assemblea.
Al tempo stesso, l’operatività del Comprensorio  viene a trovarsi in una situazione di grande difficoltà. Mentre con grande rammarico mi vedo costretto a rinviare a nuova data, che Vi sarà successivamente comunicata, l’Assemblea prevista per il giorno 29 Gennaio p.v., chiedo agli Amministratori, le cui Residenze che non hanno ancora scelto e deliberato il nuovo Rappresentante di Condominio, di indire al piu’ presto entro il mese di Febbraio p.v. , apposite Assemblee Straordinarie per addivenire ad una soluzione per questo incarico .

In alternativa si dovrà fare ricorso alla formula di “ nomina giudiziaria”. Ricordo che secondo le nuove norme ciascuna Residenza deve designare il suo Rappresentante per poter partecipare alla gestione ordinaria per il Supercondominio Comprensorio di Milano 2 . Si tratta di  un obbligo di legge. Informo inoltre che nei prossimi giorni sarà indetto apposito incontro con tutti gli Amministratori per valutare congiuntamente come addivenire ad una rapida  soluzione di questo problema.
Cordiali saluti.

Massimo Frugone


Oggetto: ASSEMBLEA COMPRENSORIALE

Nonostante i suoi 43 anni di vita Milano 2 non dimostra tutta la sua età grazie all’attenzione dei suoi residenti ed all’operato del Comprensorio.

Al fine di contrastare l’inevitabile avanzata del degrado, oramai da diversi anni siamo tutti impegnati a porre la massima attenzione e ad agire rapidamente su tutti quei piccoli e grandi problemi che richiedono interventi manutentivi di varia natura, e questo al fine di evitare che piccole situazioni possano degenerare in situazioni più gravi e con impegno di spese maggiori.

La recente nuova normativa che regolamenta l’Amministrazione del Condominio e del Supercondominio ci ha creato una situazione di estrema difficoltà operativa con il risultato che, dopo le varie Assemblee Condominiali e dei mancati quorum necessari per la nomina dei Rappresentanti Condominiali, (17 residenze senza Rappresentante su 28), ci troviamo ora di fatto nella impossibilità ad operare .

In sintesi la nuova normativa precisa che è obbligatorio per legge che ogni Residenza nomini, con il quorum di 667 millesimi, il suo Rappresentante, il quale sarà abilitato a votare in Assemblea Comprensoriale unicamente sui seguenti temi di attività ordinaria quali :

- Approvazione Rendiconto esercizio 2012/2013                        

- Nomina dell’Amministratore del Comprensorio

- Bilancio di previsione spese ordinarie esercizio 2013/2014

In caso di eventuale mancata nomina nel corso di una nuova Assemblea Straordinaria, come alternativa si dovrà procedere con la formula di nomina giudiziale ma oltre ai tempi di attuazione molto dilatati e non in linea con le esigenze del nostro Quartiere, ciò comporterebbe non poche spese aggiuntive, relative ai costi di procedura.